Il Viceministro all’Economia Maurizio Leo ha ricevuto nei giorni scorsi una delegazione di Confesercenti, guidata dal Segretario Generale dell’Associazione di imprese Mauro Bussoni e dal Responsabile delle Politiche fiscali Marino Gabellini.

Tra i temi proposti dai rappresentanti di Confesercenti al Viceministro, la richiesta di misure fiscali straordinarie a favore delle imprese e dei dipendenti nelle località colpite dall’alluvione, per sostenere la ripresa ed il ritorno alla normalità delle attività economiche della regione. Sottoposta all’attenzione dell’onorevole Leo anche la proposta di Confesercenti di istituire una fiscalità di vantaggio per i negozi di vicinato con un fatturato inferiore ai 400mila euro l’anno, un provvedimento che l’associazione ritiene essenziale per contrastare il fenomeno della desertificazione commerciale che sta interessando sempre più grandi e piccoli centri urbani italiani, con un grave impatto non solo sul settore ma anche sull’offerta di servizi ai cittadini. Al centro del confronto anche l’applicazione della flat tax incrementale agli aumenti retributivi stabiliti dai contratti nazionali maggiormente rappresentativi.

Il Viceministro Leo ha ascoltato con interesse ed apertura le istanze presentate da Confesercenti, impegnandosi ad approfondire i temi sollevati nel corso dell’incontro e a valutare le proposte che verranno messe a punto dall’associazione.